venerdì 29 maggio 2009

Crostata meringata

Oggi, sbirciando tra i vari blog, ho visto tante buone ricette al limone e mi sono ricordata della crostata meringata: è una pasta frolla farcita con crema aromatizzata al limone e ricoperta da una soffice meringa dorata. E' un dolce per occasioni importanti!

Crostata meringata al limone



Per la pasta frolla:
220 g di farina bianca
130 g di burro a temperatura ambiente
70 g di zucchero
1 uovo
scorza grattugiata di 1 arancia

Per la crema:
4 cucchiaini rasi di maizena
scorza grattugiata e succo di 3 limoni
130 g di zucchero
3 tuorli
20 g di burro

Per la meringa:
4 albumi
230 g di zucchero a velo

Setacciate la farina in una ciotola, unite il burro e amalgamateli con le dita. Aggiungete lo zucchero, l'uovo, la scorza di arancia, e un cucchiaio di acqua gelata. Lavorate prima con una spatola poi con le mani. Formate una palla, avvolgetela in pellicola e mettete al fresco per almeno mezz'ora. Accendete il forno a 200°.
Stendete la pasta, refrigerata, su una spianatoia leggermente cosparsa di farina e foderate con essa una teglia di 28 cm di diametro.
Pigiate con delicatezza la pasta lungo i bordi della teglia, senza romperla, poi eliminate la pasta in eccedenza. Fate raffreddare altri 20 minuti.
Trascorso questo tempo appoggiate la teglia sulla piastra del forno, preparatela e riempitela con fagioli secchi. Fate cuocere per 15 minuti, eliminate i fagioli e rimettere in forno per 5 minuti.
Misurate in un bricco graduato 300 ml di acqua. Versate la maizena in una tazza e diluitela con un paio di cucchiai d'acqua. Versate il resto dell'acqua in una casseruola, unendo la scorza e il succo dei limoni. Diluitevi la maizena preparata e, a fuoco basso, fate addensare, sempre mescolando.
Togliete dal fuoco e unite lo zucchero, i tuorli e il burro e mescolate fino a ottenere una crema fluida e lucente.
Togliete la pasta frolla dal forno, lasciatela intiepidire leggermente, poi farcitela con la crema. Rimettete in forno per 2 minuti. Togliete dal forno e portate la temperatura a 150°.
Per preparare la meringa mettete gli albumi in una ciotola pulitissima e ben sgrassata (sfregatela con mezzo limone) e montateli a neve fermissima. Unitevi 2 cucchiai di zucchero, merscolate ancora poi versate il resto dello zucchero e amalgamatelo adagio con un cucchiaio di metallo. Ricopritene la crema in modo uniforme, lasciando scoperto solo il bordo di pasta frolla. Con il dorso di un cucchiaio create dei motivi sulla superficie.
Passate in forno per mezz'ora circa per permettere alla meringa di colorire leggermente. Togliete dal forno, lasciate intiepidire 5 minuti e servite con panna.

E' un dolce piuttosto elaborato, ma di sicuro successo.
Se dovete servirlo in un'occasione importante, è meglio fare delle prove prima, perchè la meringa non è sempre facile da cuocere ed è meglio testare la cottura con il prorio forno.
Buon appetito!

2 commenti:

  1. caspita che buona questa!!!!!!

    RispondiElimina
  2. Che golaaa... (ho fame tra l'altro oggi salto il pranzo :( )

    RispondiElimina